Tazze di spaghetti giapponesi - SOBA CHOKO

Tazze di spaghetti giapponesi - SOBA CHOKO Ci sono 13 prodotti.

Soba-choko (giapponese: そ ば 猪 口) sono contenitori in porcellana da 3 a 9 cm. Prodotto in serie per uso domestico in Giappone durante il periodo Edo Imari soba-choko pro (1620-1886), i Soba-choko erano tradizionalmente raggruppati in una configurazione di cinque.
La maggior parte degli studiosi ritiene che soba-choko derivi dalla parola coreana ...

Soba-choko (giapponese: そ ば 猪 口) sono contenitori in porcellana da 3 a 9 cm. Prodotto in serie per uso domestico in Giappone durante il periodo Edo Imari soba-choko pro (1620-1886), i Soba-choko erano tradizionalmente raggruppati in una configurazione di cinque.
La maggior parte degli studiosi ritiene che soba-choko derivi dalla parola coreana chonchi o chongka - che significa coppa o ciotola di vino. Inizialmente, il sobachoko veniva usato come portaspezie o recipienti per bere, ma in seguito divenne principalmente usato per contenere salsa per immergere gli spaghetti Ogawa Keishi e Nakano Tari suggeriscono entrambi che il primo negozio di noodle era installato a Osaka durante l'era Kyoho (1710) quando il soba-choko fu prodotto e usato 60 anni prima. Più specificamente, i siti di Nakano in documenti storici indicano che i primi noodles furono consumati durante l'era Kan'ei (1620), ma furono commercializzati solo nel 1710. Fu prodotto Soba-choko in varie regioni del Giappone, tra cui Imari / Arita (Hizen) nel Kyushu, Seto in Aichi, Kirikomi in Sendai e Oda in Tosa. Ogni regione ha prodotto il proprio design, colore e forma.

Più
Mostrando 1 - 13 di 13 articoli
Mostrando 1 - 13 di 13 articoli